Archivi categoria: News IT

Tutti gli annunci, novità sul mondo dell’ Information Technology

OpenDay

Il 21 Maggio ci sara’ presso i lab. naz. del Gran Sasso, l’openday, ossia una giornata in cui il pubblico e’ ammesso a visistare i laboratori, sia la struttura esterna che quella sotto la montagna.

In tale occasione, varie organizzazioni, tra cui TeLUG, PeLug, CameLUG, Metro Olografix, OpenInformatix e Associazione Informatici Professionisti hanno organizzato un padiglione per permettere ai visitatori di incontrare il mondo opensource e Linux.

Oggi. 11 maggio verso le 16.00/16.30 ci sarà l’ intervista in treaming a Emiliano Bruni ascoltabile a questo link:
http://88.38.12.148:8000/mp3

Pagina ufficiale dell’ evento OpenDay:
http://www.lngs.infn.it/openday2006

Il MIT anche in Italia

E’ stata attivata una rete di laboratori tra i più prestigiosi del nosto Paese per poter dare vita e portar avanti la ricerca hi-tec.

La sede centrale sarà vincolata a Genova, infatti il Central Research Lab è in allestimento a Morego.

Si chiama IIT acronimo di Istituto Italiano di Tecnologia ed aggrega o per meglio dire, è costituito, da realtà quali:
- a Roma l’ Ebri per lo studio del sistema nervoso;
- a Napoli l’ Università Federico II per lo studio dei tessuti artificiali;
- a Milano il Politecnico per le nanotecnologie;
- a Trieste il SISSA;

Questo insieme di laboratori, definito un network tecnologico multidisciplinare , opererà sotto la direzione di un gruppo di scienziati provenienti da tutto il Mondo . La Fondazione IIT ha infatti selezionato 150 candidati per i lab di IIT, ad alcuni dei quali saranno affidate le diverse unità di ricerca. Questi ultimi lavoreranno nella sede centrale dei lab genovesi.

Approfondimenti su PuntoInformatico:
L’Italia si dota di un suo… MIT : http://punto-informatico.it/p.asp?id=1479227

Kernel Linux: Sempre più bug?

Ecco quello che afferma Andrew Morton, uno degli sviluppatori di spicco del kernel Linux e più precisamente del ramo “mm”.
Con l’ avanzare dello sviluppo del kernel, Andrew alla manifestazione LinuxTag, ha affermato proprio questo:
“Credo che il numero di bug del kernel 2.6 stia lentamente aumentando”

Bisognerebbe cominciare a preoccuparsi?
Assolutamente no.

Lo stesso Andrew Morton afferma che una soluzione ci sarebbe: creare ciclicamente delle “manutenzioni” sul kernel stoppando l’ integrazione di nuovi driver/moduli per hardware ancora non supportato e dedicarsi appunto al mantenimento/miglioramento e debellamento di eventuali bug sul kernel.

Questo farebbe in modo che i bug eventuali vengano messi a posto, aumenterebbe la stabilità stessa del kernel anche per tutto qull’ hardware che ancora molti utilizzano ma che per il mercato è ormai vecchio.

Chi vivrà vedrà ;)

Approfondimenti:
LinuxTag: http://www.linuxtag.org/

OpenDocument: uno standard ISO

Finalmente il formato OpenDocument si è diventato uno degli standard dell’ ISO ovvero International Organization for Standardization.

E’ stata fortemente sentita e voluta la certificazione ODF da ISO/IEC ed in particolar modo dalla Commissione Europea che spera possa accellerare i tempi di diffusione e di utilizzo da parte di aziende.

Approfondimenti su PuntoInformatico:
OpenDocument consacrato dall’ISO
Il formato aperto dei documenti è entrato ufficialmente a far parte degli standard ISO/IEC. I suoi sostenitori sperano che questo importante riconoscimento ne acceleri l’adozione presso grandi aziende e governi di tutto il mondo…

Trusted Computing da studiare

Trusted Computing Aquileia Linux ProjectIl Dipartimento di Informatica e Comunicazione – Univ. degli Studi di Milano ed il Dipartimento di Scienze dell’Informazione – Univ. degli Studi di Milano per il 12 maggio hanno indetto una giornata di studio sul Trusted Computing.

Per tale evento è stata creata una scaletta dei dibattiti ed attività in tale giornata:
http://www.sl-lab.it/dokuwiki/doku.php?id=giornatatcpa:home

Approfondimenti sul Trusted Computing a questi indirizzi:
http://www.no1984.org/
Against TCPA

Italia, Java Conference in arrivo

Roma – Si terranno a Roma e a Milano due diversi eventi organizzati da Sun Microsystems Italia per la Java Conference , l’appuntamento annuale che si rivolge ai professionisti dell’IT, ai programmatori, ai web designer e al mondo degli applicativi Java per il business.

Da quest’anno, come accennato, la tradizionale due giorni milanese (27 e 28 giugno al Centro Congressi Milanofiori) sarà preceduta da una giornata romana, il 26 giugno (Roma Eventi – via Alibert 5a). Giornate alle quali parteciperà, insieme a numerosi altri nomi della tecnologia, anche James Gosling, il papà di Java, oggi vicepresidente e Sun Fellow del colosso del software.

Fonte Punto Informatico
Leggi tutto l’articolo